b-a-g
 

Fino al 30 Novembre in Cineteca: Sguardi a Oriente lungo la via della seta

Fino al 30 Novembre in Cineteca: Sguardi a Oriente lungo la via della seta

Martedì 27 arriveremo nel Tagikistan di L'angelo della spalla destra: realismo a tratti magico e ironia per la storia di una vecchia madre che si finge morente a scapito del figlio malfattore. Ancora più a est, sulle montagne del Kirghizistan, è ambientato Il ladro di luce di Aktam Arym Kubat (presentato in anteprima giovedì 29), dove il 'ladro' è un onesto elettricista che si oppone alla corruzione dilagante in una tragicommedia che apre squarci suggestivi sulla vita del popolo kirghiso. Con Raavanan siamo in India, dove Mani Ratnam mescola la Bollywood più sgargiante e spettacolare con evidenti sottotesti politici. Ultima tappa (venerdì 30), la Cina: 24 City è il nome di un quartiere residenziale che sostituirà una fabbrica di stato: il progresso divora la memoria dei luoghi, ma il cinema di Jia Zhang-ke intende salvarla dall'oblio. Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli italiani.

  • facebook
  • twitter