b-a-g
 

Xing e Sant'Andrea degli amplificatori presentano a Raum il duo Klaus Filip/Agnes Hvizdalek, esponenti della scena impro elettro-acustica viennese.

Xing e Sant'Andrea degli amplificatori presentano a Raum il duo Klaus Filip/Agnes Hvizdalek, esponenti della scena impro elettro-acustica viennese.

Pioniere del laptop, Klaus Filip è fortemente influenzato dalla tecnologia e dalle possibilità espressive offerte dal computer, con cui improvvisa dal vivo dal 1993. La sua ricerca attuale è incentrata sull’uso di onde sinusoidali e sulla loro sovrapposizione e distribuzione nell’ambiente circostante: il range di sonorità delle sinewaves è indagato in modalità aperte e dinamiche in relazione a ogni progetto, dai set noisy con Chulki Hong, fino alle esplorazioni della soglia dell’udibile con Radu Malfatti. Nel live di Bologna lo affianca Agnes Hvizdalek, improvvisatrice di origine austriaca, che utilizza voce e microfono come strumenti principali. Anche la sua formazione di vocalist è profondamente immersa nell'ambiente viennese: l’insegnamento di Franz Hautzinger e l’incoraggiamento di Otomo Yoshihide e Radu Malfatti hanno avuto un ruolo cruciale nel suo percorso, mentre Junko ha contribuito a focalizzare le sue ricerche sulle sonorità vocaliche radicali, che si esprimono al meglio nelle sue performance non amplificate. Negli ultimi anni ha autonomamente sviluppato un repertorio di tecniche personali che la portano a esplorare le estremità delle possibilità fisiche e vocaliche.

  • facebook
  • twitter